Nel 2000 aspettavamo il Millenium bug e invece è arrivato lui, con l’Orma sul cuore. Si chiama Hop, sì come dire SALTO! HOP! Oggi, raggiunta la maggiore età, ritorna per salvare il mondo da un’altra minaccia… molto più concreta.

HOP ha un mantello, come tutti i supereroi, ma i suoi superpoteri sono nel cuore a forma di Orma. Hop matura, evolve e impara in modo esponenziale e, ogni anno la sua esperienza aumenta tanto più quanto aumentano le sue occasioni di passare del tempo e fare esperienze di movimento e di conoscenza insieme ad adulti e bambini. È nato con l’internet veloce, per questo adora il movimento, con Wikipedia e quindi è per il sapere libero, infatti sogna un mondo in cui ogni essere umano potrà contribuire alla conoscenza.

È multitasking ma è sempre attento perché gli piace ascoltare ma anche fare. Impara in compagnia ma anche da solo, gli piace cambiare e si adatta molto facilmente ad ogni sfida. I suoi colori sono il rosso e un po’ di grigio e la sua gestualità è aperta e solida. Ha un invincibile sorriso e un sopracciglio alzato, perché non manca di sano scetticismo che comunica ricettività e riflessività. Gli piace avventurarsi in mondi nuovi ma è responsabile e sa che spesso conviene farlo con il distacco curioso della razionalità e dell’autoironia.

È nato in un balzo da un misto di roccia e sabbia in mezzo a tante impronte dalle direzioni confuse, ma la sua missione è guidare, sorreggere e ispirare. Lui conosce la sua direzione. Non dà risposte certe ma buoni spunti sui quali riflettere. Lo si potrebbe definire un mediano di apertura come nel rugby, Non è un eroe solitario perché sa che insieme è meglio.

Ha dei nemici, è vero, ma sempre più amici, perché sa emozionare, divertire e non ha paura di lanciarsi in mille avventure o di sbagliare, perché sa che dall’errore nascono diverse e nuove soluzioni. È agilità emotiva perché è flessibile riguardo ai pensieri e ai sentimenti per rispondere meglio alle situazioni della quotidianità.

È un personaggio con i piedi per terra, ha deciso di lasciare il segno e di farlo con L’Orma sul cuore.

Da quando è nato in quei giorni freddi del 2000 le temperature sono cresciute, i ghiacci si sono sciolti e abbiamo sparso nell’ atmosfera anidride carbonica consumando combustibili fossili e foreste pluviali come se non sperassimo nel domani. Oggi c’è un’altra minaccia enorme là fuori, è un virus, un nemico invisibile… lo chiamano Corona Virus.

C’è bisogno di supereroi e Hop che si sente un po’ anche antieroe, con un salto è con noi!

ARTICOLI CORRELATI

Leave a Comment

Contact Us

We're not around right now. But you can send us an email and we'll get back to you, asap.

0