A SCUOLA PER DARE IL MASSIMO

L’Educazione non Formale per il docente del futuro.
Corso di formazione per docenti.

a-scuola-per-dare-il-massimo

  • DESTINATARI: Docenti della scuola dell’infanzia, primaria e secondaria di primo grado.
  • DURATA: 20 Ore
  • RICONOSCIUTO DAL MIUR
  • Metodo “Not Formal Education”

Ambisci a ricollocare la tua professionalità per poter ottenere nuove soddisfazioni dalla tua professione di insegnante?
Sei in cerca di nuove informazioni utili a rilanciare il tuo modo di essere e di fare il docente?
Ambisci a fare tuoi, finalmente, strumenti e competenze che possano metterti nelle condizioni di stare in relazione in modo qualitativo con colleghi, alunni e genitori?

A Scuola per dare il massimo è la proposta formativa pratica del Sistema di aggiornamento e formazione dell’Orma.

“Essere un insegnante attivo nel processo di insegnamento significa, oggi, essere un soggetto stesso in apprendimento.”

  • Ambito trasversale: didattica per competenze e competenze trasversali

  • Ambito specifico: gestione della classe e problematiche relazionali

FINALITÀ

FINALITÀ

Il corso si propone di offrire agli insegnanti strumenti di formazione e informazione per rendere l’insegnamento un’attività continua di ricerca in linea con la filosofia del ‘’Piano Nazionale di Formazione per i docenti 2016/2019’’ (legge 107/2015).

L’intervento formativo, attraverso la condivisione di strategie educative e la sperimentazione di una didattica basata sulla NON FORMAL EDUCATION, darà ai docenti strumenti utili per la gestione della classe, il riconoscimento dei ruoli, la costruzione di un team di lavoro volto alla condivisione e all’interrelazione positiva tra i soggetti coinvolti.

OBIETTIVI

OBIETTIVI

Offrire stimoli e strumenti per migliorare la riflessione sul lavoro di gruppo: l’osservazione, il riconoscimento dei ruoli (innati o costruiti) e la gestione delle dinamiche relazionali conseguenti all’interazione tra le unità;

Valorizzare il ruolo del docente;

Potenziare le capacità di leadership nella conduzione del gruppo classe;

Fornire strumenti educativi, giochi, esercitazioni atte a favorire la costruzione del gruppo classe;

Comunicare in modo consapevole e autentico con sé e con gli altri;

Proporre strumenti per il miglioramento della comunicazione, uno a uno, uno a molti;

Conoscere e riconoscere differenti tipologie di apprendimento;

Sviluppare gli aspetti motivazionali e relazionali del gruppo classe grazie a un’esperienza corale con regole precise.

AMBITI

AMBITI

Ambito trasversale
Didattica per competenze e competenze trasversali

Ambito specifico
Gestione della classe e problematiche relazionali

METODOLOGIA
DI LAVORO

È previsto l’utilizzo di una metodologia mista.

Verranno alternati momenti di:

(1) Attività in aula: lezione frontale con l’utilizzo di slide e video;

(2) Attività in aula: attività di gruppo, giochi di ruolo, giochi di comunicazione;

(3) Attività pratica in palestra: giochi di team building, attività teatrali, attività sportive.

Il metodo L’Orma in linea con la metodologia dell’educazione non formale utilizza il corpo come mezzo di sperimentazione e apprendimento e offre la possibilità di far vivere in prima persona ai partecipanti un’esperienza di apprendimento basato sulla didattica del fare, favorendo il salto di paradigma insito nelle attività esperienziali.

MAPPATURA DELLE COMPETENZE ATTESE

Sviluppare il concetto di Meta-competenza;

Imparare ad imparare;

Programmare l’azione educativa con riguardo alla molteplicità di fattori che si accentrano in essa;

Realizzare interventi atti a favorire l’apprendimento, la produzione e la socializzazione nell’alunno;

Lavorare in gruppo e promuovere la collaborazione tra gli studenti;

Affrontare in modo creativo i problemi e promuovere questa capacità negli studenti;

Condividere strategie educative e metodologie con il team di insegnanti;

Saper comunicare in modo consapevole.

PROGRAMMA DEI LAVORI

Modulo uno: Dire Fare Imparare
L’insegnare come parte dell’apprendere: zona di comfort e zona di apprendimento, imparare ad imparare;
Il dispositivo pedagogico: un insieme di strategie atte a rendere l’intervento del docente efficace ed efficiente;
Facciamo squadra: Dal gruppo classe alla costruzione di una squadra, riconoscere e gestire i ruoli innati e costruiti;
Condurre un gruppo classe: concetto di leadership e stili di conduzione, potenzialità e limiti.
Attività di team building: Giochi cooperativi e giochi competitivi;

Modulo due: Vedo Sento Parlo
Dal Monologo a due alla comunicazione a due vie: I livelli di ascolto e di comunicazione;
Differenziare le modalità di insegnamento: gli stili di comunicazione, i canali sensoriali e gli stili di apprendimento;
Comunicazione consapevole: l’infinito della comunicazione e le 5 regole base della comunicazione;
La prossemica: il valore delle distanze e l’organizzazione nello spazio, come gestirle al meglio per creare una relazione positiva all’interno del gruppo.
Imparare facendo: esercitazioni pratiche per l’ascolto attivo; Giochi espressivi; Giochi teatrali con l’utilizzo della musica.

MODALITÀ DI PARTECIPAZIONE

ORE COMPLESSIVE DI ATTIVITÀ PER L’INTERO CORSO: 20 ore

DIRETTORE DEL CORSO: Dott.ssa Sara Marini

RELATORI: Dott.ssa Sara Marini, Dott. Claudio Massa, Dott. Paolo Menescardi

SEDE DI SVOLGIMENTO: Presso Casa delle Associazioni di zona 1, via Marsala 8 – Milano

MODALITA’ DI VERIFICA FINALE: Test domande aperte e chiuse, questionario di gradimento

Il corso è riconosciuto dal MIUR e verrà rilasciato regolare Attestato di Partecipazione